Catalunya – Nettuno Alghero > 6 – 0

Quinta di ritorno ricca di gol per il Catalunya, allenato da mister Sanna, che al Taulera, sabato pomeriggio, incontra la Nettuno quartultima formazione nella classifica Mini a nove del campionato C.S.I.

Ormai siamo nella fase finale della prima parte del torneo dalla quale scaturiranno le prime cinque che proseguiranno la marcia per la conquista del titolo. Per questo motivo i giallorossi di casa partono, se pur con una formazione inedita, visto le ultime apparizioni, a tutta birra per cercare di avere ragione degli avversari.

In attacco infatti al posto di Langella c’è Sghirru, mentre “ciciarito” Serra è a centro campo. In difesa a destra prende posto Rostan. Gli avversari però non ci stanno a fare le vittima di turno e per i primi quindici minuti tengono testa egregiamente ai padroni di casa impegnando, in alcune occasioni, il nostro portiere Sanna, naturalmente sempre pronto e reattivo nel neutralizzare le insidie avversarie.

Il Catalunya solo dopo diversi tentativi riesce finalmente a passare. E’ un tiro dalla distanza di Cristiano Secondo, con la collaborazione del portiere avversario, che non trattiene, a sbloccare il risultato.

Dopo il vantaggio, per altro meritato, i locali continuano a pressare con insistenza e maggior convinzione. Il raddoppio è opera di Ale Ponziani che spara uno dei suoi siluri, dopo essere entrato in area, spiazzando il portiere avversario.

Con questo risultato si chiude il primo tempo. Nella seconda frazione di gioco Mr. Sanna effettua numerosi cambi. Entrano Cossu, Bigi, Lodi Rizzini e Langella. Pronti via e il Catalunya va ancora in gol con Masia che con un tiro velenosissimo inganna il portiere e di fatto chiude l’incontro.

La Nettuno a questo punto molla la presa e con il morale un po’ sotto i tacchi cerca di limitare i danni agendo sporadicamente in contro piede.

Per il Catalunya è accademia e va in gol ancora per altre tre volte. Langella sigla una doppietta. Molto bello il secondo, dove, dopo aver scartato un avversario con un abile finta, spiazza il portiere.

Masia anche lui va in gol per la seconda volta con un bel diagonale dalla destra. Tutto questo fra le feste dei tifosi casalinghi e gli applausi dei tifosi avversari, che alla fine della partita hanno riconosciuto sportivamente la netta superiorità della formazione di casa.

Va così in archivio questa partita stile tennistico alla quale hanno brillantemente partecipato: Daniele Sanna in porta, in difesa Fabio Rostan, Gianluca Cossu, Antonio Fois, Mattia Meloni, a centro campo, Cristiano Secondo, Federico Serra, Antonio Bigi, in attacco Fabio Sghirru, Gabriele Langella, Masia Nicolò, Gabriel Lodi Rizzini e Alessandro Ponziani.

In panca Mr.Mirko Sanna che oggi, grazie alla bella prova dei suoi, ha risparmiato diverse ottave, insieme a lui, come sempre, il gentilissimo sig. Paolo Fois.