Catalunya Gialli – Interrios Villanova > 6 – 1

Buon 2013. Dopo la pausa Natalizia caratterizzata da due prove amichevoli con i più quotati 2003 (sconfitta di misura per 2 a 1) e la trasferta in quel di Bosa contro la squadra locale “Atletico Bosa” (vittoria catalana per 4 a 1), ha ripreso quest’oggi, con la decima giornata del girone di andata, il campionato UISP che ha visto il Catalunya Gialli affrontare tra le mura amiche i pari età dell’INTERRIOS di Villanova Monteleone.

La squadra Villanovese arriva al “Pallone” con numerose persone al seguito, ed altrettanto numerose sono state quelle che hanno seguito la squadra direttamente in campo.

L’unione fa la forza e così dopo il fischio iniziale si assiste ad un attacco spesso confuso della squadra ospite supportata dalle indicazioni della panchina che non disdegna di recriminare su ogni scelta arbitrale.

Dal canto loro il Catalunya Gialli sembrano ancora in clima vacanziero e danno spettacolo di una serie di disattenzioni dettate forse dalla prolungata assenza di partite ufficiali che hanno causato un calo di concentrazione sul da farsi, capita!

Mister Sanna assiste così inerme alla partita, forse un po’ indignato sia per l’atteggiamento dei suoi che per quello dei numerosi colleghi situati nella panchina adiacente e così scivola via un primo tempo che a parere dello scrivente risulta tra i meno brillanti (insieme a quello contro il Città di Ittiri) giocati in questa stagione dai 2004 Giallorossoneri.

Chi segue i 2004 da diverso tempo, sa però che questa squadra è come un motore diesel e come i migliori pugili, cioè quelli che “escono” alla distanza e dopo un primo tempo conclusosi sullo zero a zero, salgano in cattedra nella seconda frazione di gioco andando addirittura in goal per 6 volte con la doppia marcatura del solito Andrea Testoni, Cristiano Secondo, Gabriele Langella, Gabriel Lodi Rizzini e Antonio Bigi quest’ultimo rientrato in campo portando con se la testa dopo averla mandata momentaneamente sulle nuvole per tutto il primo tempo (lo scrivente lo può dire).

La prova del secondo tempo, se pur non particolarmente esaltante in relazione anche di un avversario che in talune occasioni crea ammucchiate che non agevolano il gioco, mette in evidenza il carattere della squadra Algherese che quando si tratta di tirar fuori la grinta risponde presente.

Sono numerose le testimonianze a riguardo, sia lo scorso anno (Ittiri, Catalunya 2003, Mercede, ecc.) sia nelle partite sin qui disputate (Olmedo, Ittiri, Mercede, Alghero Rossi). Unica ulteriore nota riguardo la partita disputata, è il goal dell’ INTERRIOS arrivato ancora una volta su palla inattiva a seguito di calcio di punizione che puntualmente il Catalunya Gialli concede gratuitamente agli avversari per consentire agli stessi di impensierire Daniele Sanna anche questa volta incolpevole sul tiro indirizzato sotto la traversa come vediamo nella foto.

Risultato finale quindi di 6 a 1 per i Catalunya Gialli che privi ancora di Alessandro Ponziani (rientrerà alla prossima), riescono nonostante la prova opaca a mantenere salda la testa della classifica in attesa della prossima partita valida come ultima prova a livello di punti prima del giro di boa.

Catalunya Gialli: Sanna Daniele, Antonio Bigi, Meloni Mattia, Gabriel Lodi Rizzini, Fois Antonio, Langella Gabriele, Cossu Gianluca, Secondo Cristiano, Testoni Andrea, Masia Nicolò, Serra Federico.